La forma 16 è una forma base del nostro programma, spesso viene affrontata dopo la forma 8, ma può essere appresa anche per prima. La forma 16 che pratichiamo nella nostra scuola è la versione normalmente indicata come quella della scuola di Beijing (Pechino).

E’ una forma di difficoltà non alta, riprende alcune tecniche della forma 8 ma introduce i passi (avanti e indietro) e quindi fa “evolvere” alcune tecniche facendole eseguire in deambulazione. D’altra parte la forma 16 non ha tecniche di equilibrio e non ha calci, che ricompaiono poi nella successiva forma, la forma 24.

Rispetto alla forma 8 passiamo a 16 tecniche, quindi la durata aumenta, e anche lo spazio usato dalla forma cambia sensibilmente.

Questa forma permette una pratica che si concentri molto sulla continuità del movimento: può essere eseguita in lentezza e risulta molto “meditativa”.

Un paio di video della forma: nel video https://www.youtube.com/watch?v=Lcj_dYfD8dU potete vedere una pratica molto chiara anche se in alcuni piccoli dettagli questa esecuzione risulta un pochino differente dalla nostra… ma come impianto generale va bene.

C’è poi un video ripreso durante uno stage aretè sulla forma 16, un po’ meno chiaro nella ripresa, cercate di seguire il Maestro Massimo Frosi: https://www.youtube.com/watch?v=JSrHks4Aw2U&t=3s

Ovviamente per gli iscritti al corso c’è una sezione delle “Lezioni” dedicate alla forma 16.

Forma 16, le tecniche

La sequenza delle tecniche della Forma 16 è la seguente:

0. Yu Bei Shi (Kai Shi) – Preparazione
1. Inizio, dare il via all’energia (Qǐshì, 起势)
2. Dividere la criniera del cavallo selvaggio (Zuǒyòu yěmǎ fēnzōng, 左右野马分鬃), a sinistra e a destra, mezzo passo
3. La gru bianca spiega le ali (Báihè liàngchì, 白鹤亮翅)
4. Spazzolare il ginocchio ed eseguire un passo (Zuǒyòu Lōuxī Àobù, 左右搂膝拗步), a sinistra e a destra
5. Ruotare il corpo, deflettere, parare e colpire con il pugno (Zhuǎnshēn bān lán chuí, 转身搬拦捶)
6. Chiusura apparente (Rúfēng shìbì, 如封似闭), poi peso dietro, ruotare a dx 90°, giù mano sinistra
7. Frusta semplice (Dān biān, 单鞭), mezzo passo, colpire con la mano dx e parare con la sx
8. Suonare il liuto (pipa) (Shǒuhūi Pípā, 手挥琵琶)
9. Indietreggiare e respingere la scimmia (Zuǒyòu dàojuǎn gōng, 左右倒卷肱), a sinistra e a destra, poi ruotare di 270°, prendere pallone
10. La dama di giada tesse al telaio e lancia la spola (Yòuzuǒ yùnǚ chuānsuō, 右左玉女穿梭), a sinistra e a destra, in diagonale
11. L’ ago in fondo al mare (Hǎidǐ zhēn, 海底针)
12. Il lampo attraversa la schiena (Shǎn tōng bì, 闪通臂), mani a ventaglio
13. Mani come nuvole (Yún shǒu, 云手)
La sequenza che segue è la stessa della chiusura della forma 8:
14. Afferrare la coda del passero (Zuǒ lǎn quèwěi, 左揽雀尾), a destra e a sinistra composta da:
– Parare (Peng, 掤)
– Deflettere (Lǚ, 捋) (trascinare verso il basso)
– Premere (Jǐ, 擠)
– Respingere (Àn, 按)
15. Incrociare le mani (Shízì shǒu, 十字手)
16. Chiusura (Shōu shì, 收势)